Mario Comensoli ritrattista

La Fondazione Mario e Hélène Comensoli vi invita al Centro Comensoli di Zurigo per la mostra

“Mario Comensoli ritrattista”

Non tutti sanno che Comensoli si guadagnava da vivere come giovanissimo artista schizzando ritratti degli ospiti del nobile Hotel Esplanade di Lugano il cui proprietario, René Daetwyler gli aveva offerto una camera della sua dépendance. Anche se di quei ritratti sono rimaste poche testimonianze l’opera di Comensoli si è sempre nutrita attraverso gli anni della sua capacità di interpretare e scavare nelle fisionomie di amici, familiari , conoscenti sorprendenti motivi psicologici. Il Centro Comensoli nella sua nuova esposizione “scopre” il Comensoli ritrattista, e dedica un’accurata ricerca a questa sua capacità introspettiva.

La vernice si terrà martedì 17 novembre alle 18.30. La mostra si può visitare ogni primo e ultimo sabato del mese dalle ore 11 alle 16.

 

Nell’ immagine tre dipinti di Comensoli del 1962: “Alla scrivania”, “La pelliccia e “Giovane donna che fuma“

PDF Download